domenica 18 febbraio 2018

GIOVANISSIMI TALENTI

Fondazione Istituto Liszt
Via A. Righi n. 30, Bologna, ore 17

Angelica Baroni, arpa
Lodovico Parravicini, violino
Matteo Bortolazzi, pianoforte

Scarica il programma

Lodovico Parravicini, nato ad Imola nel 2005 da una famiglia di musicisti, ha intrapreso gli studi del violino all’età di 7 anni, sotto la guida del M° Roberto Noferini.

Nel 2014 si è aggiudicato il 1° premio di categoria al Concorso Nazionale Città di Riccione. Vincitore per due volte (2015 e 2017) del 1° premio assoluto al Concorso Nazionale di Piove di Sacco, nel 2017 gli è stato assegnato il 1° premio assoluto al Concorso internazionale “Diapason d’oro” di Pordenone.

Si è esibito al Teatro Comunale Masini di Faenza ed ha partecipato a concerti tenutisi ad Imola, alla Sala Grande di Palazzo Sersanti, all’Oratorio di San Rocco e all’Oratorio di S. Cecilia a Bologna.

Attualmente studia presso l’Accademia Pianistica “Incontri con il Maestro” di Imola, sotto la guida del M° O. Semchuk.

Programma

Johannes Brahms – Johannes Joachim, Danza ungherese n.5
Édouard Lalo – Paul Klengel, da Sinfonia spagnola op. 21, Rondò – Allegro
Maurice Ravel, Tzigane

Al pianoforte M° Luigi Moscatello

————————————————————————————————————————-

Angelica Baroni ha iniziato a sei anni lo studio dell’arpa, del pianoforte e del violoncello; con quest’ultimo si è esibita alla rassegna dei 101 violoncelli a Genova nel 2015 sotto la direzione musicale di Giovanni Ricciardi e ha partecipato come effettiva al workshop su Ipercello e Composizione Interattiva tenuto da Nicola Baroni.

Ha proseguito nello studio dell’arpa sotto la guida di Cristiana Passerini, docente presso il Conservatorio di Milano; ha frequentato le master classes tenute da Margherita Bassani, prima arpa dell’Orchestra Nazionale della RAI, e Melinda Felletár, docente del Conservatorio “F. Liszt” di Szeged. Ha effettuato esperienze d’orchestra per il progetto InCanto della SIEM. Si è classificata prima ai seguenti concorsi: “A. Salieri” di Legnago (2014), Città di Piove di Sacco e Riviera della Versilia (2015), Città di Treviso (2016), Città di Asti (2017), dove ha ottenuto il primo premio anche in duo di arpe.

Programma

Domenico Scarlatti, Sonata K. 11
Sonata K. 27
Georg Friedrich Händel, Tema e variazioni
Claude Debussy, da Suite bergamasque, “Clair de lune”


 Matteo Bortolazzi, 11 anni, è iscritto al primo anno del Corso di Diploma Accademico di I livello presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova. Fra i suoi maestri: A. Chiofalo, M. Dante, M. Malavasi, M. Ballico e M. Lambertini. Dal 2013 frequenta anche le master classes dei maestri Kostantin Bogino e Laura Pietrocini.

Vincitore di diversi concorsi, negli ultimi due anni si è aggiudicato il 1° premio assoluto all’VIII Concorso Internazionale “Giovani Pianisti” di Treviso, al IX Concorso Nazionale di Città di Piove di Sacco, al IV Concorso Pianistico Internazionale Città di San Donà di Piave e al XXIV Concorso Pianistico Nazionale “Giulio Rospigliosi” di Lamporecchio, dove ha ottenuto anche il Premio del Pubblico. Ha recentemente partecipato alle audizioni del Concorso pianistico Steinway per giovani talenti, aggiudicandosi la partecipazione alla prossima finale nazionale.

Programma

Fryderyk Chopin, Preludio op. 28 n. 23
Ludwig van Beethoven, Sonata op. 10 n. 2
Franz Liszt, Studio op. 1 n. 9