4/5 settembre 2021
ROMANZE RITROVATE

Sabato 4 settembre 2021, h 17
Domenica 5 settembre 2021, h 17
Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna
Piazza Rossini 2, Bologna

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

Romanze ritrovate

Barbara Vignudelli, soprano

Stefano Malferrari, pianoforte

Introduzione di Annarosa Vannoni


Il progetto Romanze ritrovate fa parte di Bologna Estate 2021,
il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione Turistica.


Cari amici e sostenitori della Fondazione Istituto Liszt,

 

Le ben note restrizioni alla normale attività concertistica dovute alla pandemia per molti mesi  hanno concesso al team della Fondazione Istituto Liszt molto tempo per la ricerca e lo studio: come tutte le medaglie, anche quella bruttissima del covid ha avuto per noi un lato  positivo, in quanto ci ha permesso di leggere e studiare tanta musica acquistata negli ultimi anni e mai presa in considerazione, proprio per mancanza di tempo.

Subito è emerso un notevole gruppo di brani per voce e pianoforte di musicisti “quasi” o “assolutamente” sconosciuti. Mentre qualcuno di noi – e specialmente Annarosa Vannoni venuta in aiuto per l’occasione – cercava di collocare nel tempo e nella mappa dei luoghi un buon numero di manoscritti che i cataloghi degli antiquari avevano definiti genericamente come “musica dell’Ottocento”, due bravi e volonterosi interpreti – il soprano Barbara Vignudelli e il pianista Stefano Malferrari – hanno cominciato a provare quale suono avessero quelle vecchie carte.

Presto ci si è accorti che quella musica aveva un particolare sapore: non erano romanze d’opera e non erano canzonette da strada, non erano pagine per virtuosi del canto o della tastiera, ma nemmeno un repertorio per dilettanti. E’ musica da salotto, da cantare e suonare fra amici in un clima raffinato e distensivo, aria d’altri tempi che oggi procura una dolce nostalgia.

La scoperta è stata per noi particolarmente gratificante poiché quasi tutti gli autori, chi più e chi meno, hanno avuto avuto rapporti con Bologna: anche se non è stata la loro città natale, qui hanno studiato, o si sono esibiti, o hanno prestato la loro opera, ossia, tutti gli autori – in un modo o nell’altro – hanno conosciuto Bologna.

Da qui è nata l’idea di un programma che è piaciuto agli organizzatori di “Bologna Estate 2021”, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla città  metropolitana di Bologna – Destinazione turistica.

Dato il probabile afflusso di molte persone il programma verrà presentato sabato 4 settembre e ripetuto domenica 5 settembre alle ore 17.

Si terrà al Conservatorio “G.B. Martini”, Piazza Rossini 2, Bologna e sarà a ingresso libero.

Benvenuti al concerto

ROMANZE RITROVATE

 

Il Presidente della Fondazione Istituto Liszt onlus

Rossana Dalmonte

 

 

Barbara Vignudelli

Stefano Malferrari

 

PROGRAMMA

Fabio Campana (1819-1882)

Omaggio a Bologna

Clair de lune
Siciliana
Ninna nanna

 Stanislao Ronzi (1823-1893)

Romanza

 Antonio Sampieri (1828-1893)

Una serenata a Sorrento

 Henri-Louis-S. Mortier du Fontaine (1816-1883)

Galop per pianoforte

 Gaetano Corticelli (1804-1840)

Tre ariette da camera:

   La rondinella
   La rosa
   Il trovatore

Michele Rachelle

La rosa

Pietro Antonio Coppola (1793-1876)

Rapito nell’estasi

Giuseppe Biletta (1810-1894)

Una memoria

 Adolfo Fumagalli (1828-1856)

All’amica lontana, per pianoforte

 Federico Vellani (1822-1907)

Le rocher des aveux

 Arturo Giudici

Barcarola

Alessandro Nini (1805-1880)

La serenata del pastore

Bonifazio Asioli (1769-1832)

In quell’età ch’io misera solea

Clito Moderati (1830-1907)

Penso a te

Luigi Zamboni (1767-1837)

La fioraia fiorentina

 

 

 

Share

I commenti sono stati disabilitati.